San Martino: festa insieme ai poveri

San-MartinoEra l’11 novembre quando San Martino incontrò lungo il suo cammino un povero vecchio coperto soltanto di stracci. Era freddo e pioveva. Il cavaliere ebbe una stretta al cuore e cominciò a pensare come poteva alleviare la sofferenza di quel povero uomo; decise così di togliersi il mantello, tagliarlo in due con la sua spada e donarne metà a quell’uomo. Di li a poco il vento si calmò, smise di piovere e il cielo diventò sereno. Ecco l’estate di San Martino, che si rinnova ogni anno per festeggiare un bell’atto di carità ed anche per ricordarci che la carità verso i poveri è il dono più gradito a Dio. Anche quest’anno la Caritas diocesana di Foligno vuole festeggiare il Santo della Carità insieme a tutta la comunità.  Alle ore 18.00 la Santa Messa presidiata dal Vescovo mons. Gualtiero Sigismondi,presso la Chiesa di San Giacomo a cui seguirà poi un momento di festa e agape fraterna che coinvolgerà anche i più bisognosi. Un momento di comunione e di fraternità in un giorno importante per la carità. Festeggiare l’11 novembre la festa di San Martino è un’occasione per meditare sul significato dell’impegno caritativo della Chiesa e nella Chiesa, e anche occasione di riflessione per chi dedica parte del proprio tempo alla Caritas. Una giornata che vuole cercare di coinvolgere tutto il territorio e tutte le generazioni: i più piccoli saranno protagonisti già nel primo pomeriggio, uno spazio sarà infatti dedicato ai  bambini del doposcuola, e a tutti quelli che vorranno prendervi parte, attraverso dei giochi e attività manuali pensate appositamente per questa giornata. Durante il pomeriggio, dopo la celebrazione eucaristica, verrà presentato dall’equipe Caritas anche il progetto  “Gioventù Nuova”,  che mira a mescolare il mondo dei giovani con quello del volontariato, per consentire loro di fare esperienza diretta della carità. E come tutte le feste che si rispettino dopo cena ci sarà un momento dedicato alla musica e allo stare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *