Emergenza Covid: arrivano i corrieri della Carità

Si chiama “Corrieri della Carità” ed è il nuovo servizio della Caritas diocesana di Foligno: un progetto di animazione e formazione insieme che si aggiunge alle attività a domicilio già esistenti e che, a dispetto del nome, vuole porsi prima di tutto come segno di prossimità verso i più fragili, in dispregio dei colori dettati dall’emergenza. 

Il nuovo braccio di animazione e formazione – raccontano le responsabili – si articola in due emanazioni: l’aiuto compiti e un servizio di animazione, entrambi rigorosamente confezionati assieme ai beneficiari affinché l’intervento possa risolversi in un autentico spazio di crescita della persona. 

corrieri della Carità

“Le attività – si precisa ancora – sono messe a punto in collaborazione con il Centro di Ascolto, l’Area Immigrazione e l’Area Accoglienza&Anziani con l’idea di agire, a seconda delle necessità e dei bisogni espressi dalle singole famiglie, online o direttamente a domicilio. Nel caso degli anziani l’idea progettuale sarà il “farsi raccontare” e raccogliere il tesoro delle loro storie offrendo, allo stesso tempo, una compagnia. Attualmente stiamo partendo con una distribuzione porta a porta di libri, donati dalla cittadinanza, e di giochi per bambini: un piccolo segno che vuole essere prima di tutto una testimonianza di vicinanza verso chi ha più bisogno per dirgli che non è solo. Accanto a questo stiamo realizzando dei video di educazione civica, destinati sia agli stranieri che agli altri utenti del nostro Centro di Ascolto, per illustrare in maniera semplice quello che si può fare e quello che non si può fare rispetto all’emergenza Covid. Ma non è tutto: ci sono molte altre attività in agenda che si svilupperanno via via a seconda del variare dell’emergenza e che verranno lanciate attraverso i nostri canali.”

Per richiedere informazioni o attivare il servizio di aiuto compiti – in questa fase rigorosamente a distanza – è necessario chiamare rivolgendosi al numero 379 1999964

L’iscrizione è gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *