Nella nuova Fattoria

10469361_10204927526777217_6330476459138589350_nProprio come in quella di zio Tobia, i primi animali ad approdare nella nuova Fattoria didattica e solidale della Caritas sono state le capre e gli asinelli. Non s’offenda però zio Tobia se in questa, oltre a congetturare sul numero degli animali, si può  fare molto di più.

Per scoprirlo, siamo tutti invitati a presenziare alla giornata di giovedì 16 ottobre – Giornata Mondiale dell’Alimentazione, indetta dall’Onu 35 anni or sono e celebrata ogni anno dalla Caritas per sensibilizzare la città. Nella mattinata, spazio tutto dedicato alle scuole e alle cooperative sociali con un tour guidato tra ortaggi e bestiame e con la possibilità di passeggiate in collaborazione con l’Ente Giostra. Una merenda-incontro equa e solidale a cura di Monimbò e un saluto agli anziani dell’adiacente Opera Pia concluderanno invece la mattinata. La giornata proseguirà con la Messa in Fattoria con il nostro vescovo  alle ore 16, con una raccolta alimentare straordinaria e con una cena di solidarietà presso la Casa della Carità  alle ore 20.

Tantissime le novità contemplate dal progetto, tra cui l’avvio nei prossimi mesi di percorsi di pet therapy per bambini, anziani e diversamente abili, sebbene il frutto più grande rimanga l’aspetto – condiviso con gli Orti Solidali – dell’assegnazione di borse-lavoro per padri di famiglia in difficoltà.

Come al solito, seguono le istruzioni per l’uso. Per prenotarsi per la cena, il cui ricavato andrà in favore delle famiglie finite nella rete del gioco d’azzardo nell’ambito dell’iniziativa “SlotMob” scrivere a progetti@caritasdiocesanafoligno.it o recarsi presso la casa della Carità. Per le classi e le cooperative desiderose di prenotarsi, il riferimento è lo 0742 357337. Per chi invece desideri davvero contare gli animali della nuova fattoria nulla osta: l’appuntamento è in via Sportella Marini il 16 ottobre nei terreni adiacenti l’Opera Pia Bartolomei-Castori. Zio Tobia consenta.

Dalla “Voce della Caritas” – Gazzetta di Foligno del 12/10/2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *