Fattoria Solidale: pronti, via!

Messa in Fattoria e cena di beneficenza per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione

 

10698657_964965766863512_2003089475546803484_nÈ attesa per giovedì 16 ottobre l’apertura della Fattoria Didattica e Solidale di via Sportella Marini: un nuovo spazio (o meglio, uno spazio rinnovato) promosso dalla Caritas diocesana e pensato per tutta la città.

Corollario del progetto “Orti Solidali” in piedi già da qualche anno, anche la Fattoria Caritas guarda ai bisogni del territorio, declinando la Carità in maniera tutta originale e seguendo la stessa ratio che già anima gli Orti.

Cornice dell’open day (la Fattoria sarà infatti operativa con i suoi progetti nelle settimane a venire) la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, voluta dall’Onu il 16 ottobre di ogni anno e che puntualmente la Caritas ricorda per sensibilizzare la città.

La giornata del 16 si aprirà alle 10 con un percorso tutto pensato per i bambini e i ragazzi delle cooperative sociali: visita agli orti e in fattoria, tappa al bibliobus multilingue della Biblioteca “Mandela” ed una merenda-incontro equa e solidale offerta in collaborazione con Monimbò. Un saluto agli anziani dell’adiacente Casa di riposo Opera Pia Bartolomei-Castori concluderà la mattinata.

Nel pomeriggio, appuntamento alle ore 15 per un secondo turno di visite e alle ore 16 per la S. Messa, celebrata dal Vescovo mons. Gualtiero Sigismondi. Seguirà alle ore 20.00 una Cena di Solidarietà presso la Casa della Carità in piazza San Giacomo nell’ambito dell’evento cittadino “SlotMob”. Il momento conviviale, preparato anche con i prodotti degli Orti, prevede l’acquisto di un biglietto il cui ricavato verrà devoluto in favore di una delle famiglie vittime della rete del gioco d’azzardo.

Moltissime le novità che verranno annunciate nel corso della giornata del 16 e che prenderanno piede dai prossimi mesi. Prima fra tutte, la possibilità di percorsi di pet therapy che guardano in maniera particolare ai bambini, ai diversamente abili e agli anziani: un servizio non solo per le scuole ma anche per tutte le cooperative che operano nel settore nel nostro territorio.

L’area, che verrà allestita a parco, offrirà poi la possibilità di passeggiate con gli inquilini della fattoria (tra questi gli asini e le caprette) oltre ai pony che di concerto con l’Ente Giostra popoleranno la Fattoria già dal 16.

La Fattoria assolve poi un compito più caritativo stricto sensu: i prodotti degli animali che via via arriveranno verranno infatti utilizzati – come già accade per le primizie agricole – per la preparazione dei pasti della Mensa Caritas oltre ad essere “venduti” – per così dire – all’Emporio Solidale. Beninteso, incombenza degli animali sarà anche quella di concorrere ai lavori di manutenzione degli orti solidali di cui brucheranno l’erba in esubero. L’aspetto più meritevole di attenzione riguardo la Fattoria, un tutt’uno con gli Orti, riguarda però senz’altro l’aspetto umano, vale a dire la possibilità per padri di famiglia del folignate in difficoltà economica di potersi auto sostenere. Un percorso non solo di aiuto finanziario ma di crescita umana per tutte le persone che sono state inserite nel progetto.

Ultime note della giornata: per prenotarsi per la cena di solidarietà è necessario recarsi presso la Biblioteca “Mandela” (9.30-12 e 15.30-19) oppure presso la Caritas diocesana tutte le mattine.

La Giornata ospiterà da ultimo una raccolta alimentare straordinaria in sostegno all’Emporio della Solidarietà.

 

C.to stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *