“Domani mattina”: al Chiostro di San Giacomo un evento per non dimenticare la Shoah

Appuntamento giovedì 27 gennaio alle 16 con la Fondazione Arca del Mediterraneo onlus e la Caritas diocesana di Foligno che anche quest’anno propongono un momento per ricordare la Shoah: un incontro di riflessione, teatro e testimonianza presenziato dal vescovo S.E. mons. Sorrentino che avrà luogo presso il Chiostro di San Giacomo di Foligno nell’omonima piazza.

L’evento sarà inaugurato da una rappresentazione curata da Loretta Bonamente e Graziano Sirci (voce fuori campo di Maurizio Torti) per ricordare attraverso frammenti di testimonianze le vite di 6 milioni di ebrei spezzate dalla Storia. “Morgen früh”, questo il titolo, proprio perché le vittime della Shoah – spiegano i curatori – non potevano permettersi di immaginare “un domani mattina”. Insieme anche un invito a chi sarà presente a pensare che il proprio domani non può esistere a prescindere dalla storia che ci precede. “Dobbiamo dire grazie a chi ha avuto il coraggio di lasciare una testimonianza” – precisano ancora i curatori – ma in mezzo al ricordo di un pezzo così doloroso di storia pende anche una domanda che ci interpella: che cosa non può essere ricordato e cosa invece può essere rivelato?

La rappresentazione sarà seguita dalla testimonianza dott.ssa Marina Rosati, curatrice del “Museo della Memoria, Assisi 1943-1944”

Il vescovo S.E. mons. Sorrentino concluderà l’incontro.

L’ingresso all’evento del 27 gennaio è libero e gratuito.

Per accedere al Chiostro di San Giacomo è necessario esibire il Green Pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *