Consegnati al vescovo dai bambini del territorio i doni per i bambini meno fortunati

Sono stati consegnati direttamente nelle mani del vescovo Mons. Sorrentino nel pomeriggio di domenica 19 dicembre e sono i doni per i bambini meno fortunati del territorio, presentati dai bambini e dai genitori della Diocesi di Foligno. Colonna sonora di questo gesto – divenuto oramai un appuntamento annuale firmato dalla Caritas diocesana – quella della marching band “AnarchiaRitmica” che dal piazzale antistante la stazione ha scortato Babbo Natale e le famiglie cariche di regali fino a largo Carducci dove monsignor Sorrentino ha accolto uno per uno tutti i doni. Presente anche il “barbiere dei poveri” Massimo Panuzzi, nelle vesti di barbiere itinerante, che da anni taglia la barba a chi ha perso tutto.

L’evento è stato preceduto dall’appuntamento del 16 dicembre presso la fondazione FS di via Santa Maria in Campis con l’arrivo di Babbo Natale per tutti i bambini accolti dalla Fondazione Arca del Mediterraneo e dalla Caritas diocesana di Foligno e con la celebrazione della Santa Messa presieduta dal vescovo. Un evento, questo, che ha sostituito il tradizionale arrivo di Babbo Natale su treno a vapore al binario 1 della stazione di Foligno, rimodulato quest’anno in ottemperanza alle normative Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *