Zona bianca: ecco cosa cambia nei servizi Caritas

Se il bianco, nella liturgia, è il colore cristologico per eccellenza che simboleggia attraverso i paramenti del sacerdote la Gioia derivante dalla Fede, è senz’altro festa e presenza di Dio poter ri-accogliere in presenza e con dignità le persone che si rivolgono tutti i giorni alla Caritas diocesana grazie al passaggio in zona bianca dell’Umbria e allo scioglimento di alcune misure già dai giorni precedenti.

COSA CAMBIA

Dal 31 maggio è di nuovo possibile accedere in presenza al Centro di Ascolto, alla Taverna di San Giacomo, al Servizio Vestiario e all’Emporio della Solidarietà secondo le modalità che seguono:

CENTRO DI ASCOLTO: su appuntamento chiamando il centralino il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12.30.  

EMPORIO DELLA SOLIDARIETA’: su appuntamento chiamando il centralino 

SERVIZIO VESTIARIO: è possibile effettuare donazioni di vestiario in buono stato dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 presso la portineria della Caritas diocesana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *